Presentazione delle Fraternità – Ecuador

ECUADOR  

Guaranda – Puyo – Ambato – Quito – Lago Agrio 

Fraternità Nazarena di Guaranda 

La Fraternità Nazarena di Guaranda ebbe il suo inizio nel gennaio del 2007 e da allora continuiamo a percorrere la strada all’ombra della Sacra Famiglia e di  Fr. Gabriele. Sono molti i progetti che abbiamo tra le mani. Uno dei suoi membri, Rocio Guerrero, ci dice: “Scoprii  Dio nel mio cuore quando attraversavo duri momenti nella mia vita. Da allora, ho tentato di riflettere sul suo messaggio e per quanto possibile metterlo in pratica nella mia vita giornaliera. Ebbi sempre l’illusione di fare parte di una comunità secolare o gruppo di preghiera, per questo motivo sono felice di essere parte della Fraternità Nazarena di Guaranda. Sono convinta che condividere la mia vita con questo gruppo di amici è un fatto molto bello, perché nelle diverse attività che realizziamo ho potuto avere una migliore conoscenza dell’amore di Dio, della Sacra Famiglia di Nazareth e vedo in maniera differente le persone che mi stanno vicino, tentando di comprendere la società e l’epoca in che mi è toccato vivere, e soprattutto ho potuto rendermi conto a che punto è la mia vita spirituale.

Dopo ogni riunione, dove condividiamo momenti molto belli di fratellanza, di solidarietà, di preghiera, di riflessione, il mio cuore si riempie d’immensa allegria, perché cresce il mio amore per Dio, e contemporaneamente, lo ringrazio perché posso sperimentare il suo amore incondizionato in ogni momento della mia vita.

La nostra Fraternità sta dando i suoi primi passi, ma sono passi fermi e sicuri. Abbiamo alcune mete e progetti per il futuro e sono sicura che con l’aiuto di Dio e di ognuno di noi riusciremo a portarli a termine.”

Fraternità di Puyo

La nostra Fraternità nacque cinque anni fa, per un invito dei Fratelli della Sacra Famiglia, attraverso Fr. Jacinto Izquierdo. Per poco tempo ci accompagnò Fr. Juan Maté. Fummo pochi quelli che iniziammo. Ci riunivamo molto sporadicamente, dopo di un tempo tornammo a ricevere l’invito di Fr. Oscar e convinti dello spirito di Fr. Gabriele, ricominciamo le riunioni dirette da Fr. José Antonio González, fu allora quando si consolidò e decidemmo di riunirci ogni quindici giorni fino a che per obbedienza, Fr. José Antonio, dovette lasciarci e partire verso un altro continente, ma ci lasciò nelle buone mani di Fr.  Carlos García.

La Fraternità di Puyo, continua a camminare con spirito di fede insieme ai dialoghi personali, condivisione in gruppo, visite ai più necessitati e mantenendo le riunioni quindicennali, stimolando la crescita della fraternità, appoggiando con le nostre credenze, superando difficoltà, sopratutto creando lo spirito di corpo e di famiglia, eredità lasciataci dal nostro Venerabile Fr. Gabriele Taborin, organizzandoci e fidandoci della responsabilità di ogni membro della fraternità  impegnandoci a vivere la vocazione con entusiasmo e fedeltà. Betty Sánchez

Fraternità di Ambato

La Fraternità di Ambato incominciò il suo processo di iniziazione il 10 febbraio del 2012, guidati da Fr. José Pineda, contando con la presenza e partecipazione di 14 persone che sono vecini/e del Settore di Ingahurco vicino alla Casa dei Fratelli della Sacra Famiglia, così come genitori di studenti e docenti del Centro Educativo Sa-fa.

Le riunioni si fanno ogni tre settimane, il venerdì a partire dalle 19,00 alle 20,30, seguendo il seguente schema: Motivazione, canto iniziale, lettura biblica e riflessione, studio del tema, discorso finale e canto.

Attualmente siamo 11 persone: Silvia Martínez, Mario Muñoz, Grimanesa Urbina, Mirian Villacreses, Carmita Moreno, Roxana Suárez, Lucía Campoverde, Milena López, Myriam Palacios, Carlota Germán e Ritta Ulloa.

Abbiamo trattato temi propri della spiritualità della Sacra Famiglia ed il carisma di Fr. Gabriele Taborin, abbiamo condiviso anche l’I° ed II° Incontro di Fraternità Nazarene dell’Ecuador.

Fraternità di Quito

A partire dall’esperienza vissuta nella parrocchia di Bellavista nel campo della catechesi, nasce l’idea da formare una Fraternità Nazarena in Quito nella quale si trasmetta e si viva il Carisma dei Fratelli della Sacra Famiglia; ed è così che nel mese di ottobre del 2012, facemmo una lista di possibili candidati che potevamo invitare ad una riunione per presentare al nostro Istituto e l’idea di quello che è una Fraternità Nazarena. La prima riunione che realizzammo fu il 13 di ottobre del 2012, e assistettero nove invitati. Nel decorso del tempo si sono ritirati alcuni, così come se ne sono aggiunti altri, è per questo motivo che oggi siamo 13 membri: Elmo, Mayra, Gloria, Iván, Yolanda, Patricia, Francisco, Magdalena, Eliana, Carmen, Rosita, Luis e Ruth Fierro.

 I FF. Pablo Villaverde e Gerardo sono gli addetti ad accompagnare la Fraternità, e per il tempo che stia in Quito FR. Pepe li accompagnerà. Ci riuniamo il mercoledì dalle19:00 alle 21:00 ogni quindici giorni ed in ogni incontro ci sono momenti di: preghiera, formazione, fraternità e condivisione.

Grati a Dio per questi segni di vita, continuiamo con la speranza di attecchirci ed essere fermenti di vita nella nostra società.

Testimonianza. “Quando mi invitarono ad assistere ad una riunione di Fraternità, realmente non sapevo di che cosa si trattasse, ma una volta li, mi fu tutto chiaro. Vedendo come si andavano sviluppando le riunioni ho tentato di non perderne nessuna, perché esse riempiono il mio spirito, mi rinnovano e mi motivano a proseguire e a tentare di mettere in pratica quello che si è imparato.

Ogni volta è imparare qualcosa di nuovo, condividere il vissuto con tutti i membri della Fraternità. Poter conoscere meglio Gesù attraverso le nostre guide, è molto arricchente. Abbiamo imparato a maneggiare il Bibbia formando la nostra propria Bibbia, e questo ci facilitò molto il suo maneggio.

Conobbi la vita del Fratello Gabriel, come dedicò la sua vita al servizio dei poveri, soprattutto sapere che si preoccupò molto per l’educazione dell’infanzia e della gioventù, questo ci motiva a seguire in qualche modo i suoi passi in questi tempi dove i valori umani si stanno perdendo, a seminare nelle nostre famiglie forti radici affinché i valori perdurino sempre e si possano continuare a trasmettere ogni volta a più famiglie.

Dobbiamo procurare che la nostra famiglia segua l’esempio della Famiglia di Nazareth.” Yolanda

<Volver

Frères de la Sainte-Famille de Belley - Institut Religieux Catholique de Droit Pontifical - Casa di Procura Generalizia.
Privacy Policy
Email : info@fsfbelley.net