Fr. Gabriele si esprimeva così: ” Se è vero, carissimi Fratelli che “dove è il nostro te­soro, là è anche il nostro cuore“, il cuore dei cristiani. e soprattutto quello di un religioso della Sacra Famiglia, do­vrebbe essere spesso, o meglio sempre, sotto l’umile tetto di Nazaret, nel seno di quell’augusta famiglia che racchiude in sé tutte le virtù divine e umane.” (Circolare n. 2, 1847). Seguendo i suoi passi, la tradizione dell’Istituto ha sottolineato nel mistero di Nazaret la sua dimensione familiare: “Ma è, soprattutto, come famiglia che Gesù, Maria e Giuseppe sono i Patroni dell’Istituto” (Costituzioni di 1882 art. 125).

 

Preghiamo con Fratel  Gabriele

O Dio nostro Padre tu che hai dato a Fratel Gabriele Taborin, un cuore ricco di misericordia e compassione davanti alle sofferenze dell’umanità, soprattutto dei bambini e dei giovani e per mezzo del tuo Spirito gli hai donato un carisma attento all’educazione ed alla costruzione dell’uomo nella sua dimensione umana, religiosa e sociale, secondo il Vangelo;

dammi la forza di continuare oggi la sua azione, con l’aiuto di Maria e di Giuseppe, educatori di Gesù, tuo Figlio, che cresceva in età, sapienza e grazia a Nazaret.

Ti chiediamo, Padre la Beatificazione del Venerabile Fratel Gabriele Taborin, e per la sua intercessione, le grazie che sollecitiamo.(……)  Per Gesù Cristo, nostro Signore Amen.