La Rete Internazionale dei Giovani per lo Scambio e la Promozione Umana -RIJEPH-, creata nel 2011 da Fratel Koudbi Emmanuel Zongo, ha celebrato la “Giornata della Fratellanza Universale” sabato 21 maggio 2022 presso il Lycée Charles de Foucauld a Lione, in Francia. Questa attività, che fa parte della commemorazione della Giornata Mondiale dell’Africa celebrata ogni 25 maggio, ha riunito una trentina di giovani di Lione, Aix-en-Provence, Bordeaux, Poitier e Parigi. Dalle 13.00 alle 16.30, è stato scandito da un momento di scambio e di scoperta interpersonale, da un discernimento sui valori della Fraternità attraverso citazioni, dalla condivisione conviviale di pasti africani a base di specialità senegalesi, da un’esposizione di artigianato africano, da colloqui con specialisti su stage e offerte di lavoro, da una foto di famiglia e dalla festa di fratellanza.

Poiché la missione dell’INEJPD è quella di promuovere la fratellanza universale attraverso l’incontro fraterno, la solidarietà e l’aiuto reciproco, nonché gli scambi scientifici e culturali, ha anche organizzato un seminario internazionale interdisciplinare per i dottorandi. Questa attività scientifica su “Africa e sviluppo endogeno: crocevia” si è svolta online il 25 maggio dalle 15.00 alle 17.00 ed è stata sostenuta da università africane ed europee.

Se la Provvidenza ha voluto che l’attività fosse in sintonia con l’impulso di ringraziamento per la canonizzazione del “Fratello Universale” Charles de Foucauld il 15 maggio 2022, è stata accompagnata dal Direttore del Lycée Charles de Foucauld per il quadro, dal Fratello Provinciale di Notre Dame de Lorette e da tutti i Fratelli, dalla Direzione Generale e dalla presenza di Fratel Timothée Baki, Superiore della comunità di Dagneux. L’Arcivescovo di Lione, il Sindaco del 3° Arrondissement di Lione e il Direttore dell’Università Jean Moulin di Lione3 hanno rivolto messaggi di congratulazioni e incoraggiamento ai giovani per questa prima edizione della Giornata della Fraternità Universale.