Il tradizionale incontro nazionale delle Fraternità Nazarene dell’Ecuador che si svolge ogni anno si è tenuto in questa occasione praticamente il 15 maggio. La forma telematica non ha impedito di farlo con i migliori atteggiamenti di partecipazione e desiderio di approfondire e crescere nella spiritualità nazarena. Ogni Fraternità era incaricata di una parte dell’incontro che è durato dalle 9:00 alle 1:30. Il saluto era incaricato del coordinatore dell’incontro.
Il saluto è stato curato dal Coordinatore delle Fraternità dell’Ecuador: il Sig. Néstor Árcos e Fr. Jorge García che è in visita alla Delegazione dell’Ecuador-Colombia. Il tema centrale di questo 9° Incontro è stato sviluppato da Fratel Néstor Achigar, dell’Uruguay: “Vita in Fraternità e crescita nella vita spirituale”. Il Fratello Néstor ha sottolineato la necessità della conoscenza di sé, del perdono nelle relazioni e della crescita nella vita umana e spirituale di ogni membro, non solo per formare ciascuno ma anche per costruire la N.F. a cui ciascuno appartiene.
Il processo di rivitalizzazione e riorganizzazione dell’Istituto non sarà possibile senza i laici, ma i laici non potranno apportare qualcosa di significativo a questo processo se non sono formati e con un’alta qualità di vita umana, spirituale e carismatica. Crescere non è solo sapere di più, migliorare le competenze, essere più efficiente in quello che faccio; è assumere e vivere, lasciarsi trasformare e trasformarsi, conoscersi e assumere, perdonarsi e perdonare, scoprire una missione e donarsi ad essa”. Durante la presentazione, Fratel Néstor ha usato Fratel Gabriel e la Sacra Famiglia come esempi di maturità e di crescita basata sulla qualità umana e spirituale e sulla disponibilità al progetto familiare e comunitario.
C’è stato anche un lavoro di gruppo in cui siamo scesi nella situazione concreta delle Fraternità Nazarene dell’Ecuador, condividendo iniziative per far crescere e rafforzare ogni Fraternità, essendo consapevoli anche delle fragilità.
La mattinata si è conclusa con l’Eucaristia, organizzata dalla Fraternità di Puyo, trasmessa dalla Parrocchia di San Vincenzo Ferrer nella stessa città. È stato presieduto dal vescovo del vicariato, monsignor Rafael Cob. L’Eucaristia era basata sulla Sacra Famiglia e l’omelia si è concentrata sulle virtù della Sacra Famiglia. Durante l’Eucaristia, la signora Patricia Pazmiño e la signorina Narciza Gavilanez, della Fraternità di Puyo, hanno preso il loro primo impegno.
Più di 60 persone hanno partecipato a questo IX Incontro delle Fraternità Nazarene dell’Ecuador. Le parole di incoraggiamento e di ringraziamento di Fratel Jorge, Animatore Provinciale, hanno chiuso la riunione.
Confidiamo che l’anno prossimo potremo incontrarci fisicamente e poter tenere la X riunione con il calore di vederci, abbracciarci e godere di questa esperienza di fratellanza, dalla vicinanza.