Il Consiglio Regionale Europeo della Associazione Internazionale AISF è stato riunito il giorno 3 a Torino nel Collegio Sacra Famiglia.

Alle ore 10 si apre la riunione, sono presenti i rappresentanti francesi, spagnoli e italiani

Dopo un saluto iniziale del Direttore del Collegio Sacra Famiglia e un momento di preghiera il Superiore Generale nel suo intervento illustra la storia ed i fini dell’A.I.S.F.

Vengono poi eletti il Presidente internazionale, sig.ra  Marta Suñer Maurel di Horta Barcelona e i due vicepresidenti, sig.ra Nathalie Beal-Guillaume di Lione e la sig.ra Anna Cristina Giordana di Torino.

La mattinata si conclude al ristorante Solferino di Torino per il pranzo di famiglia.

DSC_9192DSC_9204DSC_9210DSC_9214

 

 

 

 

Progetto educativo dell’Istituto.
III. La Comunità Educativa che vogliamo essere.
– La famiglia che opta per la scuola Sacra Famiglia accetta il suo Progetto Educativo e si impegna a partecipare in modo attivo e responsabile.
– La partecipazione delle famiglie agli incontri formativi, le celebrazioni ludico-festive e religiose della scuola sono un elemento di vitale importanza per la comunità educativa.
– L’integrazione delle famiglie nell’organizzazione, animazione e direzione dei centri educativi si realizza attraverso le Associazioni dei Genitori, in conformità al Progetto Educativo del Centro e alle norme di ogni luogo.

Storia dell’Associazione

All’inizio d’agosto  del 1.964, alcuni membri delle Associazioni di Genitori di Francia, di Italia e della Spagna, si sono riuniti a Belley, nella casa-madre della Congregazione, invitati dal Fr. Superiore Generale.  Nel dialogo, hanno constatato che avevano tutti dei problemi simili e che tutti avevano affidato l’educazione dei loro figli ai Fratelli della Sacra-Famiglia. Essi hanno pure costatato che per questo mezzo tutti erano entrati in contatto col carisma dell’Istituto dei Fratelli. In questa riunione hanno quindi deciso di perpetuare i contatti e di condividerli con tutti quelli che facevano parte delle Comunità Educative dei collegi: Fratelli, ex-allievi, genitori degli ex-allievi, insegnanti, eccetera
Due anni dopo hanno visto la luce i primi statuti dell’Associazione nella riunione di Barcellona, tenuta il 23 e 24 aprile di 1.966.
Si è deciso di riunire ogni anno il Consiglio, tenendo inoltre ogni due anni, congiuntamente a questa riunione, un Congresso per lo studio in profondità di un argomento di interesse comune, ed un Incontro per favorire la convivenza  e la fraternità tra i differenti gruppi nazionali.
L’anno seguente, si è deciso di iniziare delle attività per gli allievi, ed esse si sono avviate a partire dal 1.968. in principio si trattava unicamente di colonie estive che si facevano a turno in Francia, in Italia ed in Spagna.
Con questa esperienza, a partire dall’anno 1984, si è cominciato ad organizzare, anche in modo rotatorio, delle attività più complesse per gli alunni: olimpiadi e settimane culturali. Tutte queste attività, coi congressi e gli incontri dell’AISF stessa, hanno riempito di contenuto la nostra
Associazione e gli hanno dato il suo senso pieno.
In più di queste attività ordinarie, ci sono stati delle altre che possiamo chiamare straordinarie le quali hanno trasformato l’Associazione in un importante sostegno alla missione dei Fratelli.
Queste attività sono state:
– La campagna per la beatificazione del Venerabile Fr. Gabriele Taborin che si è conclusa a Lione l’anno 1989.
– Il progetto delle Fraternità Nazarene durante l’anno 91 a Roma.
– L’appoggio e la partecipazione agli atti del Bicentenario della nascita del Venerabile Fr. Gabriele Taborín, nel
1999, col trasferimento dei suoi Resti mortali l’anno precedente.
– L’integrazione del Burkina Faso nella nostra Associazione di cui la candidatura è stata presentata in questo Congresso.
A questo punto, a Belley, ci è arrivata la proposta del presidente di onore dell’associazione, il Fr. Superiore Generale, di estendere l’AISF alla realtà internazionale dell’Istituto dei Fratelli: oggi è presente in 11paesi.
Quindi abbiamo messo le mani all’opera per modificare, con la collaborazione di tutti, gli statuti dell’AISF. Essi sono stati presentati nell’incontro di Gavà in aprile di 2.001 e sono stati approvati in giugno lo stesso anno a Belley.
A partire da questo momento i paesi europei sono diventati il Consiglio Regionali europeo dell’AISF ed esiste una Commissione di gestione, formata da Marcella Silvano, Didier Retouze e Joan Ferré, incaricata di effettuare i contatti necessari col resto dei paesi per allargare l’associazione in modo effettiva appena possibile.
Stiamo lavorando su questo dossier e speriamo di potere metterci al più presto in contatto con tutti.

 

A – Incontri Internazionali

Anno Data Luogo Tema
I 1.964 1 e 2 di Agosto Belley Costituzione dell’Associazione
II 1.965 25 Aprile Torino Dibattito su statuti
III 1.966 23 e 24 di Aprile Barcellona Approvazione di statuti
IV 1.967 30 /4 e 1/5 Lyon Approvazione calendario di attività
V 1.969 3 e 4 di Maggio Madrid Temi vari
VI 1.971 15 e 16 di Maggio Dagneux Temi vari
VII 1.973 29 e 30 di Aprile Torino Temi vari
VIII 1.976 2 e 3 di Maggio Gavà L’educazione della gioventù attualmente
IX 1.977 20 e 21 di Maggio Lyon Il ruolo della famiglia nello sviluppo della fede nel giovane
X 1.979 28 e 30 di Aprile Verona La carta dell’Associazione di Genitori di Alunni dentro le scuole SAFA
XI 1.981 1 e 3 di Maggio Madrid Pedagogia per fomentare la fede cristiana negli alunni
XII 1.983 7 e 8 di Maggio Lyon / Dagneux Il futuro dell’insegnamento cattolico nella congiuntura attuale
XIII 1.985 27 e 28 di Aprile Villabrea L’Associazione Internazionale e le sue esigenze di rinnovazione
XIV 1.987 1 e 2 di Maggio Barcelona/Gavá I genitori e la sua responsabilità nelle comunità educativa Sacra Famiglia
XV 1.989 28 e 30/4 e 1/5 Lyon Seguendo i passi del Fr. Gabrieel. XXV Anniversario della fondazione dell’AISF
XVI 1.991 28/4 e 1/5 Roma Verso una fraternità nazarena
XVII 1.993 1 e 2 di Maggio Burgos La Scuola cattolica, posto di evangelizzazione
XVIII 1.996 25 e 26 di Maggio Torino La partecipazione attiva nel carisma dei Fratelli SAFA. Necessità ed opportunità
XIX 1.999 22 e 23 di Maggio Lyon Congresso del Bicentenario della nascita del Fr. Gabriele
XX 2.001 29 e 30 di Aprile Gavà La globalizzazione e la sua incidenza nell’educazione
XXI 2.003 1 e 4 Maggio Turin Una nuova sfida: educare a valori
XXII 2005 23-24 Aprile Madrid Integrazione in altre culture
XXIII 2010 1 – 2 Maggio Turin Identità della famiglia, sfide e opportunità
XXIV 2012 30 Giugno Madrid La storia del Consiglio Regionale Europeo

 

     

 B. Riunioni del Consiglio

Anno Data Luogo
1.967 19 Febbraio Lyon
1.968 13 Novembre Nizza
1970 2 Maggio Ginevra
1.972 30 Aprile Avignon
1.974 27 e 28 di Aprile Rapallo
1.976 1 e 2 Maggio Llanas
1.978 2 Aprile Perpignan
1.980 1 e 3 di Maggio Lourdes
1.982 1 di Maggio Llanas
1.984 28 e 29 di Aprile Perpignan
1.986 26 e 27 di Aprile Avignon
1.988 23 e 24 di aprile Figueres
1.990 28 e 29 di marzo Arlès
1.992 1 di maggio Lourdes
1.994 1 di maggio Torino
1.995 1 di maggio Lyon
1.997 2 giugno Madrid
1.998 24 novembre Belley
2.000 2 luglio Torino
2.001 23 e 24 di giugno Belley
2.001 29 giugno Gavà
2009 29 giugno Lyon
2010 2 mayo Turin
2012 30 giugno Madrid

 

   

 C – Attività per alunni

Anno Stazione Posto Attività
1968 Estate Tarragona Colonia di estate. Assistono 150 ragazzi e ragazze di 3 paesi
969 Estate Cesana Colonia di estate. Assistono 53 ragazzi e ragazze di 3 paesi
1970 Estate Tessy Colonia di estate. Assistono 70 ragazzi e ragazze di 3 paesi
1971 Estate Valencia Colonia di estate. Assistono 70 ragazzi e ragazze di 3 paesi
1972 Estate Rivoltella di Guardiano Colonia di estate. Assistono 76 ragazzi e ragazze di 3 paesi
1973 Estate Valladolid Colonia di estate. Assistono 140 ragazzi e ragazze di 3 paesi
1974 Estate Challand Scambio di estate. Assistono ragazzi e ragazze spagnoli
1977 Estate Blanes Colonia di estate
1978 Autunno Lyon Accolti in ottobre 100 ragazzi e ragazze spagnoli
1980 Inverno Lyon I 8 e 9 di dicembre più di 100 ragazzi e ragazze nelle feste
1983 Estate Torino Incontro culturale e turistico.
1984 Estate Barcelone I Olimpiade sportiva
1986 Estate Lyon I Settimana culturale
1988 Estate Torino II Olimpiade sportiva del 26 di giugno al 2 di Luglio
1990 Estate Madrid II Settimana culturale del 26 di giugno al 2 di Luglio
1992 Estate Lyon III Olimpiade sportiva
1994 Estate Torino III Settimana culturale
1997 Estate Madrid IV Olimpiade sportiva
1999 Estate Lyon/Dagneux IV Settimana culturale
2000 Estate Torino/Villa Brea V Olimpiade sportiva
2002 Estate Barcelona V Settimana culturale
2004 Estate Gavà VI Olimpiade sportiva
2006 Estate Turin VI Settimana culturale
2008 Estate Lyon-Dagneux VII Olimpiade sportiva
2010 Estate Burgos VII Settimana culturale
2012 Estate Madrid VIII Olimpiade sportiva