Si è svolta dal pomeriggio del 30 luglio alla sera del 2 agosto. Vi hanno partecipato 29 Fratelli, compresi tre provenienti dalla Francia. I Fratelli Enzo Biemmi e Firmin (?) hanno accompagnato i lavori come membri delagati dal Consiglio Generale.

La finalità dell’Assemblea è stata “come vivere la profezia nella nostra realtà di Fratelli adulti-anziani. Significatività del nostro carisma”.  I momenti salienti sono stati la relazione del Fratel Provinciale, le relazioni sulla gestione dei beni del settore francese e italiano. A questi interventi ha fatto seguito un lavoro in gruppi i cui risultati sono stati presentati in assemblea plenaria. Il giorno 1 agosto vi hanno partecipato anche alcuni laici e i convenuti hanno prima ascoltato   una relazione della teologa Cristina Simonelli sulla profezia e in pomeriggio un’altra di Fr. Mauro Romano sull’anzianità e come rendere significativa questa tappa della vita.

L’assemblea ha trattato temi vari riguardanti la situazione di alcune nostre opere, la proposta di unione delle province europee, alcuni progetti in atto e ha dato suggerimenti sul tema vocazioni, Aguascalientes, le comunità parrocchiali, progetti in atto e altri temi minori.

Nella chiusura i Fratelli hanno cantato la ‘preghiera per l’istituto’ esprimendo in questo modo la loro volontà di essere fedeli al carisma fondazionale e la loro disponibilità a renderlo attuale oggi.