Un gruppo di Fratelli e Laici di dieci paesi diversi che animano la pastorale della Famiglia Sa-Fa si sono riuniti a La Horra (Spagna) in occasione del II° Incontro che riguarda la Missione. Per quattro giorni abbiamo vissuto la preghiera e il lavoro, ospitati dalla comunità dei Fratelli di La Horra. Siamo grati per il dono dell’ospitalità che ci hanno offerto in questi giorni.

In questa riunione abbiamo fatto conoscere il nuovo documento “Scuole Sa-Fa per il mondo”. Secondo la nostra lettura condivisa abbiamo potuto contemplare la ricchezza della diversità delle scuole che compongono la Famiglia Sa-Fa e anche tutto ciò che abbiamo in comune. Sogniamo che le nostre scuole abbiano un “sapore di Sa-Fa”. Scuole con un’attenzione pastorale che umanizzano e si prendono cura delle persone. Scuole che mettono l’alunno al centro e dove tutti i membri della Famiglia Sa-Fa si sentono a casa e si realizzano nello svolgimento della loro missione. Scuole che sono della Chiesa, universali, e dove possiamo essere riconosciuti come aventi una propria identità e definiti nel nostro impegno per la società e nella cura della nostra “casa comune”.

La Famiglia Sa-Fa è chiamata a continuare a dare al nostro ministero pastorale un orientamento vocazionale e missionario. Dobbiamo rispondere al Piano che Dio ha per ognuno di noi affinché possiamo essere pienamente felici. Ci sembra necessario sottolineare che ogni azione pastorale che realizziamo deve avere un chiaro senso vocazionale.

Tutto l’incontro è stato una conferma della ricchezza della vita pastorale della Famiglia Sa-Fa. Una ricchezza che, allo stesso tempo, implica una sfida: cercare di far sì che i giovani e le famiglie, nelle comunità parrocchiali ed educative di cui facciamo parte, continuino ad approfondire i processi di fede. Per questo dobbiamo essere creativi e audaci nel portare avanti la nostra missione.

Riconosciamo nelle opere Sa-Fa molte espressioni e movimenti che coinvolgono le famiglie, e troviamo l’opportunità di rispondere alle sfide concrete che ci pongono oggi, e di condividere con loro la gioia del Vangelo. La famiglia è l’inizio e lo scopo dell’azione educativa e pastorale della Famiglia Sa-Fa.

Grati per il tempo trascorso e le esperienze condivise, speriamo di poter diffondere in ognuno dei nostri paesi e città d’origine lo spirito di famiglia che abbiamo respirato in questi giorni. Che possiamo continuare a imparare dall’esempio di Gesù, Maria, Giuseppe e Fratel Gabriele, da coloro che ci sono vicini e da quelli che sono lontani, affinché le loro parole, le loro testimonianze e la loro vita aiutino a far sì che la Missione della Famiglia Sa-Fa continui a ispirare la comunità educativa.

La Horra, 17 marzo 2022