ALCUNI DATI STORICI

La Comunità dei Fratelli della Sacra Famiglia si stabilisce a San José de Mayo nel 1891, 125 anni or sono, su richiesta dell’allora il Parroco D. Norberto Betancur. In primo luogo si stabilisce, come si usava in quell’epoca, vicino alla Chiesa parrocchiale, oggi diventata Cattedrale.

vista-externa-de-construccion-de-1940-en-calles-asamblea-y-rincon-1Rimaniamo in quel posto fino al 1940 dove, con gli ex alunni e benefattori della comunità maragata, si costruisce un nuovo edificio nell’angolo di Asamblea y Rincón  a circa quattro isolati della Cattedrale.

Nella decade del 40 si stabilisce in San José il Pre Juniorato, destinato ai ragazzi di 8 e 9 anni con idee vocazionali, continuando con la loro educazione normale e dando a questa un carattere vocazionale. Quasi venti sono i Fratelli di queste terre.

Nell’anno 1956 il collegio “San José”, passa ad una nuova denominazione e si chiamerà Collegio Sacra Famiglia.

Nel 1964 si costruisce l’edificio del Juniorato, destinato a ragazzi di 10 e 11 anni, continuando il processo di discernimento vocazionale mentre avanzano nella loro educazione formale.

En 1956 le Collège, jusqu’alors “Saint-2014-04-21-2Joseph”, est désormais nommé “Sainte Famille”. En 1964 on construit l’édifice du Juvénat, destiné aux garçons de 10 à 11 ans, continuant le processus de discernement de la vocation, tandis qu’ils poursuivent leur éducation formelle.

Nell’anno 1955 si danno inizio i corsi di primo anno di Secondaria, costruendo inoltre l’edificio per il Liceo che verrà inaugurato tre anni più tardi.

Nello spirito evangelizzatore, educativo e creativo dei Fratelli che cominciarono e portarono avanti le distinte opere, in quanto alla loro costruzione ed animazione, possiamo ricordare i Fratelli Dionisio Pionchon- Fondatore, Fernando González, Próspero Cabrera, Anselmo Favre, Honorio Voisin, Plácido Carreras, Ernesto Gamba e molti altri.

Una comunità sempre attenta alle necessità, non solo dell’istituzione educativa, ma anche ai bisogni del posto, costruirono tra gli anni 80 al 95 una palestra al servizio di tutti, come dice la frase all’entrata: “Punto d’incontro per una grande famiglia.”

Nell’anno 1995 si sono programmati i corsi del secondo ciclo della scuola media. Questo ciclo, alcuni anni più tardi, viene diretto, da una Cooperativa di docenti che lo nomina:  Istituto Pre Universitario (IPREU).

Fino al 2010 il Collegio ha avuto un Fratello come Direttore Generale. Posteriormente detta funzione è passata ad un laico.

LA COMUNITA’ E LA SUA OPERA APOSTOLICA

I Fratelli che quest’anno formano la Comunità del Collegio sono: Fratel Javier González, Fratel José Mario Dipace e Fratel Alejandro Salvatierra;  i tre sono nativi di San José de Mayo.

p1140364pentesostes-49I Fratelli vogliono essere sale, luce e mostrare la loro fratellanza con tutti. Partecipiamo alla catechesi della pastorale del Collegio, nel livello di Primaria e di Secondaria e nell’attività missionaria.

Nella Parrocchia partecipiamo al ministero della speranza, all’animazione liturgica e nella catechesi per adulti. Partecipiamo anche nell’animazione provinciale, attraverso il Consiglio Direttivo Provinciale, l’Amministrazione Provinciale, la Causa del Fondatore, ed anche in organismi a livello diocesano.

Nel 1995 nasce la prima Fraternità Nazarena  grazie alla risposta generosa degli invitati.

En 1995 la première Fraternité Nazaréenne a commencé à fonctionner grâce à la réponse généreuse de ceux qui ont été invités. Ce sont actuellement trois Fraternités établies, dont des membres ont déjà fait des engagements.

Attualmente sono tre le Fraternità stabilite, e vari dei loro membri hanno, fatto le loro promesse.

INSERZIONE NELLA CHIESA LOCALE

Da sempre il Collegio è stato un posto di riferimento per la comunità maragata. Questo anno ha ospitato nelle sue installazioni un certo numero di persone colpitactividad-catequetica-5o-ano-primariae dalle inondazioni a causa della pioggia. Oggi, dopo il ritorno delle famiglie alle loro case, un gruppo di giovani continua collaborando con queste persone rispondendo alle loro necessità basilari.

Si stà pensando di collocare nella città una statua della Sacra Famiglia come ricordo  dei 125 anni di presenza, come referenza della nostra istituzione e per gli abitanti della stessa.

 

un-momento-en-la-celebracion-de-la-colegiadaDalla sua presenza il Collegio si è impegnato a far fronte alle necessità che sono sorte, apportando una visione di fede di coinvolgimento e di vicinanza al sociale.

“Seminando Nazaret” è il lemma che anima questo nostro anno e il compito di celebrare i 125 anni di presenza e di ringraziamento.