ALCUNI DATI STORICI

2

In primo piano e di fianco alla cattedrale la Casa dei Fratelli nel tempo di Fratel Gabriele

I Fratelli della Sacra Famiglia sono stati sempre presenti a Belley al nº 33 de la rue di Savoie. Dopo la sua fondazione a Belmont, Fratel Gabriele Taborin, situò la sua Comunità a Belley per molto tempo.

Espulsi della Francia nel 1903, i Fratelli di Belley dovettero trasferirsi al paese vicino, l’Italia. Questa circostanza, benché con molti imprevisti, permise l’introduzione della Congregazione in questo paese transalpino. Solo pochi Fratelli anziani e malati rimasero a Belley, dove sopravvissero per un lungo periodo di 35 anni, fino al 1939, data in cui anche i Fratelli esiliati ritornarono al paese, alcuni per essere arruolati, all’inizio della 2ª guerra mondiale. Con gli anni, la Congregazione si è sviluppata in altri paesi nei differenti continenti.

LA COMUNITÀ ATTUALE E LA SUA OPERA APOSTOLICA

Le case dei primi tempi sono state vendute eccetto la parte dove aveva la stanza Fratel Gabriele, oggi chiamata Casa Gabriel Taborin. I Fratelli hanno costruito una nuova casa vicino al nº 33, rue di Savoie. La Comunità attuale è composta da sei Fratelli ed un amico, membro della Fraternità Nazarena di Lyon. Attualmente tutti sono in pensione. Ognuno secondo l’età, la salute e le sue abilità contribuisce alla sostentamento della comunità di Belley e delle diverse comunità, vicine e lontane.

3

Casa attuale della Comunità dei Fratelli

Fratel Jan Barberat è il Superiore locale, Economo Provinciale aggiunto per la Francia, Tesoriere e Segretario dell’Associazione Sacra Famiglia.

Il Fratello Nizier Guillot. è il più anziano e si incarica di assicurare ai fratelli le verdure coltivate nel proprio orto, la pulizia degli spazi verdi e di raccogliere le mele. Si incarica di mettere il vino in tavola e si intrattiene ancora con la rilegatura.

Fratel Francisco Jordán si occupa delle piante ornamentali della casa e partecipa al servizio della tavola

Fratel Michel Bois (1° Consigliere). È il sagrestano della cappella, sempre ben fornita di fiori. È membro dei Servizi Cattolici ed aiuta ad associazioni di solidar

ietà. Aiuta anche Fratel Nizieren nel giardino,  negli spazi esterni della proprietà e collabora negli archivi dell’Istituto nella Casa Gabriele Taborin.

4Fratel Roberto Ruffier è responsabile di promuovere alla Causa di Beatificazione di Fratel Gabriele Taborin. Partecipa alla

manutenzione della parte bassa della casa ed assicura i giornali e le riviste. Collabora anche con Fratel Teodoro Berzalen nella Casa Gabriele Taborin.

1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Casa attuale Gabriele Taborin dove si trovano gli archivi e ricordi del tempo del Fondatore

Fratel Teodoro Berzal, (2º Consigliere). È sagrestano della Cattedrale di Belley. È responsabile della Casa Gabriele Taborin e del Centro di Spiritualità della Congregazione e membro del Consiglio di Tutela del Collegio dei Fratelli della Sacra Famiglia in Francia. Partecipa al CCFD, Comitato contro la fame e per lo sviluppo, anima un gruppo di MCR (Movimento cristiano di pensionati) e collabora nel dialogo interreligioso nella regione. Partecipa all’elaborazione dei liquori, prodotti e commercializzati dalla Società  Kario (la Congregazione conserva la proprietà delle marche dei liquori, Kario, Kylon e Stellina), Fratel Teodoro è il garante della formula di fabbricazione, garantisce la qualità e la quantità dei fiori e delle varie piante che vi servono per i distillati.

Fratel Yves Maxit, è molto limitato e è entrato in una struttura per anziani dipendente dell’ospedale di Belley. Apporta la sua sofferenza silenziosa ed i Fratelli lo visitano frequentemente.

Il Sig..Régis MalfroyCamine. Senza essere Fratello, segue puntualmente l’orario della Comunità ed apporta le sue competenze ed il suo servizio. Egli lavora regolarmente nell’elaborazione e diffusione della rivista dei Fratelli chiamato “Horizons.” Sviluppa le sue abilità informatiche nel sito web dell’Istituto. È membro del Centro per la Spiritualità e collaboratore di Fratel Teodoro negli archivi dell’Istituto. Nella comunità, fa diversi servizi ai Fratelli che hanno bisogno di un autista, di un taxi. Inoltre, è amministratore della Società Storica della diocesi di Belley-Ars, membro del Consiglio parrocchiale di Belley, sagrestano e segretario del settore parrocchiale Rives du Furans ed amministratore dell’Associazione ” Huérfanos de Haití.”

INCULTURAZIONE

I Fratelli Jean, Michel, Teodoro e Robert sono membri dell’Associazione Sacra Famiglia. Questa Associazione fa da connessione tra l’impresa Kario che amministra i liquori dei Fratelli, le missioni della Congregazione e la memoria di Fratel Gabriele Taborin.  I Fratelli Jean e Nizier ed il Signor Regis collaborano nella gestione della rivista “Horizons.”

7 La Comunità di Belley è così una comunità di accoglienza e di servizio. I suoi membri liberi dagli obblighi professionali, sono sempre disponibili, dentro i limiti delle loro possibilità e della loro età, ad aiutare, come volontari, le comunità ecclesiali e civili che lo richiedono.

6