ALCUNI DATI STORICI

Il 5 gennaio del 1950 si stabilisce in via Córcega 335 la 1ª Comunità a Barcellona. Apre una piccola scuola e la loro relazione con la parrocchia Santa Maria delle Grazie li fa conoscere nel quartiere.

La scuola cresce, e si costruisce il Collegio Sacra Famiglia nel Viale Diagonale 351 inaugurato nel 1955.  Già dal 1955-56 la Comunità è costituita da 14 Fratelli. Il Collegio può ospitare  circa 600 alunni.  Nel 1956 si compra una grande proprietà nel quartiere di Horta e nel corso 1965-1966 comincia il Collegio San José di Horta. A partire dal 1960-61 si forma la nuova comunità con 10 Fratelli.

1Nel 1965 il Collegio sito in Viale Diagonale risulta essere piccolo e si fonde con il Collegio di San José. Quasi tutti gli alunni del Viale Diagonale passarono a Horta che raggiunge i 1435 alunni. La Comunità che vi lavora è formata da 33 Fratelli che si occupano di tutte le aree dell’insegnamento e molte altre attività.

Nello stesso contesto collegiale si crea la Comunità di La Torre che funziona dal 1975 fino al 2013.  La comunità è stata pensata per i giovani Fratelli che cominciavano a lavorare e allo stesso tempo dovevano continuare la loro formazione. Nel corso 2012-2013 i giovani Fratelli si uniscono alla Comunità del Collegio.

L’ATTUALE COMUNITA’

2La Comunità di Barcellona è ora formata dai seguenti Fratelli:  Longinos Palomo, (Superiore e Cappellano), Juan Matè  (Direttore), Emilio Gutiérrez (amministratore), Julio Santillán,  Eleuterio Romero, Luis Flores, Luis Javier Conde e  Ricard Gómez.

Degli otto Fratelli, tre sono pensionati. L’età degli altri Fratelli oscilla tra i 29 ed i 64 anni.

Secondo il nostro Progetto Comunitario, ci siamo proposti per questo corso, di:  Rivitalizzare la nostra vita spirituale, di fede, sacramentale;  vivere una fraternità più autentica;  essere una Comunità significativa nel Collegio e nei dintorni e vivere i valori nazareni sentendoci uniti alla Chiesa locale.

E L’ OPERA APOSTOLICA

Il Collegio include più di 100 professori e 1835 alunni. I Fratelli collaborano, ognuno secondo la loro possibilità, nell’ambito educativo e nell’ambito pastorale.

5Ci sono tre fratelli pensionati che collaborano anche con la loro testimonianza e dedicazione nei lavori del Collegio. Fratel Julio si incarica di aprire le porte del collegio, e chi vi entra incontra  un cordiale sorriso. Segue anche della Fraternità Nazarena. Fratel Eleuterio con la sua buona mano per il disegno crea le copertine dell’agenda, dell’annuario  come altre pubblicazioni che fa la scuola durante l’anno. E Fratel Longinos, cappellano del Collegio, si incarica delle  celebrazioni Eucaristie delle domeniche, dei Sacramenti che si vanno dando durante l’anno, così come tutte le celebrazioni scolastiche.

3Gli altri cinque Fratelli:  Juan, Emilio, Luis Javier, Luis Flores e Ricard, alternano le loro responsabilità educative nelle aule con le attività pastorali e di animazione nella fede dentro il collegio.

Fratel Juan è il direttore del Collegio e  professore, è l’animatore di una comunità e collaboratore della pastorale. Fratel Emilio si incarica dell’amministrazione della scuola e insegna matematica. Fratel  Luis Javier è tutore di 3º di Eso e impartisce materie nell’Eso e nel Liceo. È anche animatore di una comunità di giovani. Fratel Luis Flores insegna Lingua Castigliana e Religione nell’Eso e nel Liceo. È animatore della Pastorale e segue un gruppo di Prima Comunione. Ed infine, Fratel Ricard, è tutore di 6º di E.P e coordina la catechesi di Prima Comunione, segue vari gruppi di adolescenti ed alcune Comunità giovanili, è anche l’addetto di animare la liturgia delle domeniche.

4La Collegio Safa Horta presenta un gran ventaglio di attività accademiche, pastorale, sportive, culturali e solidali nelle quali la Comunità di Fratelli si fa presente, non suolo con la presenza fisica, ma anche assumendo responsabilità ed il compito di appoggiare  tutti quelli che dal loro lavoro (professori, allenatori, monitor di attività) e dalla loro fede (catechisti,  volontari di Carumanda), scommettono sul seguire con l’opera che Fratel Gabriele iniziò.

La missione  e il carisma condiviso collaborano nella formazione di una Comunità Educativa mediante la formazione tra Fratelli e Laici.

INSERIMENTO NELLA CHIESA LOCALE

La Comunità e il Collegio sono una piccola parte della grande Arcidiocesi di Barcellona. Nel nostro piccolo ci sentiamo Chiesa grazie alla collaborazione con i sacerdoti di Horta. Un giorno alla settimana partecipiamo all’Eucarestia celebrata in catalano nella vicina parrocchia di San Marcel;  sempre in catalano celebriamo la Liturgia delle Ore del martedì. L’uso delle due lingue, catalano e castigliano, aiuta ad identificarci con la società pluriculturale che ci circonda.  Nel  nostro Collegio, anno dopo anno aumenta la diversità culturale della scolaresca, come centro abbiamo optato di dedicarci all’attenzione alla diversità, aiutando in maniera speciale gli alunni che più hanno bisogno. La Sala da pranzo scolare si sta trasformando anche in un centro di inculturazione, poiché si cerca di soddisfare le richieste di genere alimentari che si realizzano per motivi di religione, (indù e musulmani in  modo speciale).