Cosa c’è di meglio di condividere i nuovi inizi insieme?

I tre giorni a Villa Brea sono stati proprio all’insegna di questo. Ci siamo trovati tutti insiene: i più giovani alle prese con i primi passi all’università e ancora lì alle prese con le decisioni cruciali; i più grandicelli che sono già avviati e che cominciano a interrogarsi su quale strada percorrere.

Poi ci sono quelli che stanno per iniziare un nuovo lavoro e sono emozionati ed impauriti allo stesso tempo. Ed infine chi lavora già da un po’ di tempo ed è proiettato su altri progetti. Ah e poi ci sono i bambini, le famiglie, i nonni e qualche fidanzato/a. Insomma non mancava proprio nessuno!

Ci siamo trovati tutti insieme, abbiamo per due giorni messo in stand by le nostre vite, ci siamo affacciati all’uscio della nostra esistenza e abbiamo deciso di aprirci all’incontro dell’altro, consapevoli che la strada non può essere percorsa da soli, che è più facile se a fianco a noi ci sia un fratello a sostenere e spronare.

La cornice di Villa Brea, con i suoi colori, il rosso del tramonto, l’accoglienza che ci è stata riservata dal comunità dei Fratelli, la casa aperta e accogliente hanno sicuramente favorito questo incontro e questa condivisione.

Nel rispetto di tutti e delle peculiarità di ognuno continuiamo ad andare avanti, certi che lo spirito di famiglia sia quello che ci fa stare bene e che nella quotidianità si possa vivere del pane spezzato.

E per aiutarci nel cammino, l’equipe di Pastorale della provincia, ha pensato ad un percorso comune a tutti i gruppi, facendoci aiutare dall’Evangelica Gaudium di Papa Francesco, per scoprire la gioia e la bellezza di essere pienamente uomini e donne.

Dopo ogni incontro faremo un video che cercherà di raccontare, in modo simpatico e coinvolgente, le attività svolte e i percorso formativo che stiamo portando avanti.

ecco il nostro primo video: vimeo.com/238261017

Buon cammino a tutti

i giovani dell’Animasafa